SPID è un acronimo che sta per Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Il sistema SPID è il metodo attraverso il quale viene generata un’identità digitale certificata che viene rilasciata da Gestori selezionati dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) dopo aver verificato i documenti del richiedente. Lo SPID può essere richiesto da tutti i cittadini italiani o stranieri maggiorenni provvisti di permesso di soggiorno e residenti in Italia.

La richiesta può essere fatta anche da parte di cittadini italiani residenti all’estero a patto che scelgano uno dei gestori che offre servizio anche per l’estero (per ora l’unico gestore a non essere abilitato è TIM).

L’identità SPID permette ai cittadini ed imprese che l’attivano di accedere ai servizi telematici della Pubblica Amministrazione ed ai privati aderenti attraverso un unico account personale.

Ovviamente, trattandosi di dati sensibili i gestori devono garantire la massima sicurezza e il pieno rispetto delle normative sulla privacy.

Perché attivarlo e a chi può essere utile?

Con SPID non dovrai recarti presso gli uffici, ma potrai gestire tutto direttamente dal tuo computer o smartphone.

Grazie ad un unico account ID certificato potrai, ad esempio, richiedere i 500€ di bonus cultura 18APP che tra l’altro è l’unico modo per poterlo riscattare; puoi anche fare richiesta di bonus seggiolino; sul sito dell’Agenzia delle Entrate puoi accedere al tuo 730 precompilato, pagare tasse, cassetto fiscale, consultare i tuoi CU (ex CUD); sul sito dell’INPS puoi consultare i tuoi dati contributivi, chiedere la NASpI, presentare le dimissioni, richiedere il bonus dei 600 €; accedere al tuo fascicolo sanitario elettronico; Visure Catastali; Servizi Scuola per iscrivere i bambini alle scuole primarie e secondarie sul sito del MIUR; accedere la sito della tua Università e molto altro ancora. Per tutti i servizi a cui puoi accedere tramite SPID clicca qui.

Se, precedentemente, hai già attivato uno o più account per i singoli siti della Pubblica Amministrazione, ad esempio il Pin dispositivo dell’INPS o dell’Agenzia delle Entrate, potrai continuare ad accedervi tramite queste credenziali ed in aggiunta potrai usare anche lo SPID come metodo autenticativo.

Questi Pin di Identificazione continueranno a coesistere finché in un futuro verranno dismessi per passare soltanto all’identificazione tramite SPID.

Come posso attivare la mia identità digitale?

L’identità SPID viene rilasciata dai vari Gestori di Identità Digitale (definiti Identity Provider) che sono soggetti privati accreditati dall’AgID. Attraverso gli Identity Provider viene creata e gestita la verifica e l’autenticazione degli utenti.

Schermata di esempio

Una volta attivato, lo SPID sarà gratuito per sempre, ma il servizio di riconoscimento da parte dei vari Gestori può essere a pagamento. Per informazioni più dettagliate ti consiglio di visitare la pagina dedicata di ciascun gestore oppure per un riepilogo clicca qui.

Puoi attivare la tua identità digitale attraverso tre modalità:

  1. Di persona: per attivare lo SPID di persona devi recarti presso lo sportello di uno dei Gestori accreditati munito di documento di identità, tessera sanitaria, numero di cellulare ed email. In questo caso l’operatore rappresentante, dopo aver verificato i dati, creerà la tua identità digitale rilasciandoti le relative credenziali in pochissimi minuti. Es: se scegli come Gestore le Poste Italiane, puoi recarti di persona con i documenti sopra citati e fare la tua richiesta di attivazione SPID. Ricordati che nella maggior parte dei casi i vari gestori ricevono con appuntamento soprattutto se vivi in una grande città, dove il flusso sarebbe difficile da gestire.

    *I Gestori attualmente accreditati che offrono questo servizio sono Aruba, Infocert, Intesa, Namirial, Poste, Register, Sielte, Tim e Lepida.

  2. Via webcam: è sufficiente andare sulla pagina dedicata del sito di uno dei Gestori e seguire tutte le istruzioni. Ti verrà chiesto il documento di identità e la tessera sanitaria e la verifica verrà effettuata da parte di un operatore tramite un collegamento via webcam.

    *I gestori che offrono il riconoscimento telematico sono: Aruba, Infocert, Intesa, Sielte, Tim e Lepida.

  3. Via carta d’identità elettronica (CIE), carta nazionale dei servizi (CNS) o tramite firma digitale: Per quanto riguarda la carta d’identità elettronica o la carta nazionale dei servizi puoi utilizzarle per la richiesta di attivazione SPID direttamente sul sito del gestore scelto se sei munito di lettore Smart Card (alcuni comuni lo regalano uno per nucleo familiare). Farai la richiesta dello SPID e la verifica in completa autonomia direttamente da casa tua.

    *I gestori che offrono il servizio via CIE sono: Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim e Lepida; via CNS tutti i precedenti più Namirial e Register; ed infine per chi dispone di una firma digitale Namirial, Register e Intesa.

I livelli di sicurezza SPID

Lo SPID prevede 3 livelli di sicurezza a seconda delle tipologie di servizi a cui vuoi accedere:

  • SPID di livello 1: utilizzato per i servizi telematici del cittadino a cui si può accedere tramite username e password;
  • SPID di livello 2: per accedere a determinati servizi che richiedono una maggiore sicurezza, vengono richieste le credenziali del primo livello più un codice, definito one time password (OTP), che ti viene mandato via sms sul numero di cellulare che hai indicato al momento della richiesta di ID SPID oppure tramite QRcode tramite l’app del gestore;
  • SPID di livelli 3: riguarda quei servizi che richiedono la massima sicurezza a cui si può accedere per l’autenticazione solo tramite le credenziali di livello 1 associati alla Smart Card (tramite CIE o CNS) o firma digitale.

Quale Identity Provider scegliere?

Partendo dal fatto che ogni gestore autorizzato dall’AgID offre esattamente lo stesso servizio, la scelta deve ricadere sull’Identity Provider che ci fa spendere meno, o ancora meglio se è completamente gratuito e nelle vicinanze della nostra residenza. Il Gestore che offre un servizio completamente gratuito, inclusi i tre livelli di sicurezza dello SPID e che si trova su tutto il territorio italiano è Poste Italiane.

In definitiva, consiglio di scegliere le Poste con la modalità di riconoscimento di persona dove in modo completamente gratuito e in pochi minuti attiverai il tuo SPID nello sportello più vicino a casa tua.

Qui sotto puoi dare un’occhiata alla tabella ufficiale dei gestori autorizzati aggiornato al mese di maggio 2020 (i prezzi potrebbero variare a seconda del periodo, ad esempio TIM e Lepida offrono il servizio di riconoscimento via webcam gratuitamente solo durante il periodo di quarantena).

Tutti i gestori attualmente accreditati offrono l’attivazione di identità SPID di livello 1 e 2, mentre il terzo livello è possibile attivarlo solo tramite Aruba o Poste.

Fonti:

https://www.spid.gov.it

https://www.pec.it/richiedi-spid-aruba-id.aspx

https://posteid.poste.it/

https://id.lepida.it/idm/app/

https://spid.tim.it/tim-id-portal/#!

https://www.intesasanpaolo.com/it/persone-e-famiglie/tutti-i-giorni/identita-digitale/servizio-spid.html

https://identitadigitale.infocert.it/

https://www.namirialtsp.com/spid/

https://www.register.it/spid/

https://www.sielteid.it/